Cerca nel blog:

Buoni investimenti per il fitness sotto i 100 euro

Una borraccia per l'acqua.
Se tieni sempre una borraccia d'acqua a portata di mano - in palestra, in ufficio o davanti alla TV - avrai molte più probabilità di bere i tuoi dieci bicchieri d'acqua giornalieri. Se devi scendere dal tapis roulant e attraversare mezza palestra per arrivare al distributore automatico di bibite o alla fontanella, non lo farai. Non hai scuse per non possedere una borraccia, anche se devi comprarla non ti costerà più di 5 euro.

Un buon paio di calze.
Probabilmente hai riflettuto a lungo prima di comprare scarpe da allenamento, calzoncini, felpe etc.. Ma le calze? Forse sembrerà ridicolo, ma ci sono calze progettate specificamente per quasi tutti gli sport, e spesso valgono il costo aggiuntivo. Le calze fanno da cuscinetto tra il piede e la calzatura, e aiutano a prevenire vesciche, calli e altri problemi causati dallo sfregamento contro la scarpa. In ogni sport si utilizzano i piedi in modo diverso, quindi è ragionevole indossare diversi tipi di calze. C'è persino una differenza tra le calze da running (con un'imbottitura extra sulla punta e il dorso del piede) e quelle da walking (più imbottite in corrispondenza del tallone). Prova diversi tipi di calze prima di investire in un assortimento completo. In generale sono da preferire i materiali leggeri e sintetici perché lasciano respirare meglio il piede e si asciugano più in fretta del cotone o della lana.

Guanti da pesistica.
Sollevare i pesi procura un sacco di vantaggi al fisico - modella i muscoli, aumenta la forza, irrobustisce le ossa, per citarne solo alcuni - ma fa un po' male a una parte del corpo: i palmi delle mani. Dopo aver afferrato manubri e bilancieri per qualche settimana, la pelle della mano comincerà a sembrare carta vetrata. Puoi prevenire la formazione dei calli più fastidiosi indossando degli appositi guanti, venduti nella maggior parte dei negozi di articoli sportivi per una decina di euro. I guanti non solo proteggono i palmi ma garantiscono anche una presa migliore.

Una borsa da ginnastica.
Molte persone arrivano in palestra reggendo in precario equilibrio ogni genere di cianfrusaglie, comprese le chiavi della macchina, la tessera della palestra, il lettore mp3, l'asciugamano e la borraccia. Forse è perché non si rendono conto di quanto siano diventate sofisticate le borse da ginnastica. Le migliori hanno tasche per qualsiasi cosa - piccoli comparti per il portafoglio o la tessera, sezioni con cerniere di medie dimensioni ideali per il lettore cd portatile o i guanti da pesistica, e tasche di rete per i vestiti sudati che in questo modo non faranno la muffa. Puoi trovare delle buone borse per meno di 50 euro. Cerca un materiale resistente e lavabile come il nylon robusto. Una borsa da ginnastica dovrebbe avere il fondo rigido in modo che quando la appoggi a terra resti dritta. Questo serve a tenere a posto il contenuto. Se in genere torni a piedi dalla palestra di sera, cercate una borsa con strisce riflettenti o pannelli fosforescenti.

Un appuntamento con il personal trainer.
Oggi assumere un personal trainer non è più una stravaganza per pochi come Madonna. Ma comunque non si tratta di un impegno per la vita. Puoi prendere un personal trainer per un paio di lezioni, a casa o in palestra, per impostare un programma tagliato sui tuoi obiettivi e la tua condizione fisica o per aggiornare la tua routine attuale. I personal trainer costano dai 25 ai 50 euro a lezione, in base ad esperienza e percorso di studi.

Se pensi di tenere un personal trainer per poco, comunicagli subito le tue intenzioni, in modo che possa concentrare più informazioni in un tempo più breve. E pensa ai tuoi obiettivi specifici per queste due lezioni. Vuoi imparare una routine da poter eseguire quando sei in viaggio d'affari? Vuoi un consiglio per prepararti a una vacanza estiva su due ruote? Vuoi un programma che ti aiuti a dimagrire? Tieni pronte delle domande e prendi appunti. Alla fine dell'appuntamento, assicurati di sapere come regolare ogni macchina, come afferrare nel modo corretto ogni maniglia e come eseguire ogni esercizio con la tecnica giusta. Chiediti se sia il caso di programmare delle ulteriori sessioni una volta al mese per monitorare i tuoi progressi, restare aggiornati e continuare a migliorare le tue capacità.


Acquista il mio ebook
Trasforma il tuo corpo in 3 mesi.
La guida definitiva per dimagrire ed essere tonici.

In questo libro sono concentrati i miei 10 anni di esperienza nel campo del personal training. Questa guida ti insegna passo passo come attuare le migliori strategie alimentari e di esercizio fisico.

3 commenti:

  1. Claudia Ricciardi13 ottobre 2008 11:59

    ciao marco
    sono sempre claudia ! Ho letto l'articolo col solito interesse e a proposito del PT volevo chiederti : il mio personal personal trainer non mi ha mai spiegato come si regolano le macchine ? E' una sua negligenza o avrei dovuto specificarlo io ?

    Grazie e a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia e grazie sempre per le tua tempestività. Allora l'articolo si riferisce al fatto che l'uso del PT serve solo per un paio di lezioni per imparare appunto la giusta tecnica degli esercizi e poi magari proseguire da soli. Da quello che scrivi però capisco che magari tu il PT lo usi ogni volta che vai in palestra...quindi le macchine te le posiziona in modo corretto lui...

    RispondiElimina
  3. Da quello che ho letto ho capito che il mio PT è OK, perchè mi spiega sempre come si regolano le macchine ed a cosa servono....Non potrei fare a meno di lui..
    Grazie per i consigli preziosi che ci dai con i tuoi POST...
    Alessandra

    RispondiElimina

Il blog è un luogo dove poter scambiare idee e concetti ed in linea di massima pubblico tutti i commenti, anche quelli che criticano apertamente quello che scrivo. Questo per poter poi ulteriormente approfondire le tematiche trattate. Solo su una cosa non transigo, l'educazione! Non saranno pubblicati di conseguenza tutti quei commenti che screditano per il solo gusto di farlo e che possano offendere l'operato degli autori e/o di chi commenta. Non pubblicherò neanche i commenti dove si pubblicizza un prodotto o un attività, anche se abilmente celati. Grazie

Related Posts with Thumbnails